BRASILE

 
informazioni utili
  • LINGUA

La lingua ufficiale del Brasile è il portoghese

  • MONETA
La moneta utilizzata in Brasile è il real brasiliano.
  • FUSO ORARIO
- 4 ore rispetto all'Italia.
  • RELIGIONE
la maggior parte della popolazione è cattolica, segue poi il protestantesimo, religioni afrobrasiliane e indigene, testimoni di Geova, ortodossi e vetero cattolici e infine i pochissimi atei.
  • CLIMA 

Il clima varia da regione a regione: a nord, il clima è tropicale, con temperature alte durante tutto l’anno, ma con precipitazioni abbondanti. Nella costa meridionale ci sono inverni miti e le precipitazioni sono contenute. Nella parte centro- orientale il clima è subtropicale, con periodi di siccità e temperature che variano a seconda dell’altitudine. Al sud c’è un clima variabile ma con forti precipitazioni.

  • DOCUMENTI
di seguito un link dove troverete tutti i documenti necessari per viaggiare in Brasile:

https://www.aireuropa.com/it/it/aea/informazioni-per-volare/documentazione/voli-per-il-brasile.html


descrizione


Il Brasile è una repubblica federale dell’America Meridionale. La caratteristica principale del Brasile è la sua grandezza: fisica, climatica, ambientale e per quanto riguarda la popolazione.

La maggior parte del paese si trova nella zona tropicale, con la foresta amazzonica che copre 3,6 milioni di km quadrati del suo territorio, dove le stagioni non sono particolarmente ostili dal punto di vista climatico, e che grazie alla sua vegetazione e al clima, ne fanno uno dei paesi con il maggior numero di specie di animali nel mondo.

curiosità

La festività che attrae più turisti è senza dubbio il carnevale di Rio de Janeiro, considerato il più trasgressivo e importante del mondo. Ogni anno milioni di turisti vengono da tutto il mondo, per immergersi in questa festa caratterizzata da musica, festa, carri con rappresentazioni di tutti i colori, ballerine brasiliane e tanto altro..  

AUSTRALIA

un sogno dall'altra parte del mondo.

 
informazioni utili
  • LINGUA:
L'inglese australiano, la cui forma gergale viene scherzosamente definita Strine, è la lingua parlata in Australia, una variante dell'inglese standard. Ma sono diffuse anche il cinese, l’italiano e il cantonese.
  • MONETA:

la valuta utilizzata in Australia è il dollaro australiano.

  • FUSO ORARIO:

+10 ore rispetto all’Italia

  • RELIGIONE:

Il 13,3% degli Australiani pratica l'anglicanesimo, mentre il 22,6% sono cattolici.

  • CLIMA:

ha in gran parte un clima arido, desertico o semidesertico, tranne l'estremo nord che è tropicale con una stagione piovosa, e le coste meridionali che sono più temperate, dal clima oceanico o mediterraneo. Se si intende visitare tutto il Paese, si può preferire l'inverno, da giugno ad agosto, per evitare il caldo, che può colpire nelle altre stagioni, soprattutto al centro-nord, e in estate anche al sud, ma anche per evitare la stagione delle piogge e i cicloni che possono colpire il nord in estate. Se si intende visitare solo le aree meridionali, e nelle regioni centro-settentrionali senza soffrire particolarmente il caldo, si possono scegliere le stagioni intermedie, aprile-maggio e settembre-ottobre.

  • DOCUMENTI:
di seguito un link dove troverete tutti i documenti necessari per viaggiare in Australia:
https://www.finnair.com/it-it/documenti-di-viaggio/documenti-di-viaggio-per-gli-stati-uniti--il-cana...

descrizione


Il Paese si trova nell'emisfero australe, circondato dall'oceano Indiano a ovest e sud, e dal Pacifico a est. Popolata dagli aborigeni per più di 40 000 anni, è stata colonizzata dal Regno Unito a partire dal XVIII secolo. Gli australiani, sono un popolo multietnico, annoverando non solo aborigeni ed europei, ma anche asiatici e americani.

L'Australia, è il sesto Paese del mondo per estensione, e il più grande dell'Oceania. Ha una popolazione di oltre 25 milioni di abitanti, quasi interamente residenti sulle coste. La sua capitale è Canberra, ma la città più popolata è Sydney, seguita da Melbourne, Brisbane, Perth e Adelaide.

curiosità

Nei secoli passati il nome fu assegnato in relazione all'espressione latina "terra australis incognita" (=terra meridionale sconosciuta) che indicava un immaginario continente occupante quasi tutto l'emisfero australe, cioè "a sud" dell'equatore terrestre; tale nome deriva dal latino australis, e cioè meridionale, a sua volta dal greco αυστηρός, e cioè austero, severo, rigoroso, aspro, secco, perché anticamente il nome indicava l'ostro o austro,un vento caldo che, tuttora, nel Mar Mediterraneo, spira da sud (in Italia viene anche chiamato impropriamente con i nomi di Libeccio e di Scirocco). 

madagascar

e la semplicità della natura 

 
INFORMAIZONI UTILI
  • LINGUA:
La lingua nazionale del Madagascar è il malgascio.
  • MONETA:
La valuta ufficiale dal 2005 è l’Ariary.
  • FUSO ORARIO:
+ 2 ore rispetto all'Italia
  • RELIGIONE:
Circa il 41% della popolazione è cristiana, i musulmani sono intorno al 10-13 %, mentre il resto dei malgasci credono in amnistie tradizionali, ovvero legami tra vivi e morti.
  • CLIMA:
il clima è di tipo tropicale, con una stagione piovosa da novembre a marzo, ed una secca da aprile a ottobre. Al nord del Madagascar, le piogge sono abbastanza contenute e fa caldo tutto l’anno. Il periodo migliore per visitare il Paese, sono i mesi di settembre e ottobre o da giugno ad agosto, per una vacanza di tipo visitativa; per vita da spiaggia si può andare da metà maggio ad ottobre, ed è preferibile la costa occidentale in quanto più soleggiata e meno piovosa.
  • DOCUMENTI: 
di seguito un link dove troverete tutti i documenti necessari per viaggiare in Madagascar.
https://www.ciaksiviaggia.net/destinazioni/viaggi-offerte-madagascar/documenti-madagascar/

DESCRIZIONE


Il Madagascar è un’isola situata nell’oceano indiano, al largo della costa orientale dell’Africa, di fronte al Mozambico. È la quarta isola più grande al mondo, quindi il paesaggio e il clima sono molto vari. Il Paese viene anche chiamato Isola Rossa, per il colore rosso intenso del terreno, in quanto ricco di ferro. Agricoltura e allevamento sono due attività fondamentali nel Paese, vi si coltiva infatti mais e manioca, sono presenti numerose risaie e pianure ricche di fichi d’india; nella parte occidentale ci si dedica all’allevamento di ovini e bovini.

CURIOSITà


Fu il portoghese Diogo Dias, nel 1500 il primo Europeo ad avvistare l’isola del Madagascar, poiché era stato portato fuori rotta da una tempesta mentre rientrava dalle Indie diretto in Mozambico. Pero Marco Polo aveva già riportato nelle sue narrazioni l’esistenza del Madagascar e l’isola era già nota alle cartografie degli Arabi.



caraibi

un paradiso terrestre

 
informazioni utili
  • Lingua: 
La principali lingue parlate nei Caraibi sono di origine europea (inglese, spagnolo, francese e olandese). L'inglese è la prima o la seconda lingua più parlata. La lingua ufficiale delle nazione caraibiche dipende dalla potenza coloniale (Inghilterra, Spagna, Francia o Paesi Bassi) che abbia dominato l'isola per prima o più a lungo.
  • Moneta:
Dollaro dei Caraibi orientali o dollaro statunitense.
  • Fuso orario: 
Il fuso orario è di 5 ore rispetto all'Italia, che diventano 6 quando entra in vigore. 
  • Religione:
Il Cristianesimo è la religione ufficiale, praticata nella maggior parte della regione.
  • Clima:
Il clima è di tipo tropicale, con temperature gradevoli e stabili tutto l'anno, con una media di 25°. Solitamente, le differenze principali si riscontrano tra due periodi dell'anno: la stagione secca, poco piovosa, che va da dicembre ad aprile, e quella umida e calda (la cosiddetta "stagione delle piogge"), dove si presentano molto spesso anche uragani.
Il miglior periodo per andare ai Caraibi, dal punto di vista climatico, sono i mesi compresi tra novembre/dicembre e aprile.
Il periodo che sarebbe meglio evitare, invece, è l'estate, in particolare tra agosto/settembre,  quando si presenta la stagione degli uragani.
Ma se avete a disposizione solamente questo periodo, sarebbe meglio optare per giugno/luglio.
  • Documenti: 
di seguito un link dove troverete elencati i documenti necessari per i diversi luoghi dei Caraibi:  Documenti necessari per i Caraibi - Ciak si Viaggia!

descrizione


I Caraibi sono una vasta regione geografica delle Americhe che comprende tutti i paesi bagnati dal Mare Caraibico, cioè tutte le sole delle Antille e i litorali di alcuni paesi continentali del centro e sud America che si affacciano su di questo mare. L'area caraibica è costituita dalle numerose isole che separano il Golfo del Messico dal mar dei Caraibi e quest'ultimo dall'Oceano Atlantico.

curiosità

 

Il nome Caraibi, originariamente "Caribe", venne coniato dagli Spagnoli per definire i popoli "caribi" che popolavano sia le Antille sia la parte settentrionale del Sud America prima del contatto europeo. Gli spagnoli presero in prestito il termine karipo, dalle lingue dei Caribi, nelle quali ha il significato di "uomo".

La parola "Caribe" letta in inglese diventava "caraibi", pronuncia che è poi entrata nell'italiano come nome dell'area geografica, come anche nel francese (Caraïbes). In inglese, per indicare la zona geografica, è invece prevalso l'uso dell'aggettivo Caribbean (il "Caraibico").